Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Maserati Multi70 pronto a volare nell'Aliseo

Temporali, vento instabile e punte di velocità a 38 nodi. Maserati Multi70 si è lasciato alle spalle così la seconda notte di regata alla RORC Transatlantic Race e, alla longitudine di Capo Verde, procede la sua corsa verso Nord per agganciare questa sera l’Aliseo, che entrerà finalmente ben steso.

A bordo c’è soddisfazione per la continua sperimentazione sull’assetto di volo oceanico, come conferma Giovanni Soldini nel collegamento di stamattina (alle ore 09.00 GMT): «La barca si comporta molto bene: stanotte abbiamo volato per un paio d'ore nel buio più completo. Volare tra le onde dell’Atlantico a 33/36 nodi senza neanche uno spicchio di luna è abbastanza stressante, ma siamo contenti di come rispondono i foil con l'onda lunga dell’oceano».

Al momento la situazione meteo in Nord Atlantico (ore 12.00 GMT) vede per Maserati Multi70 ancora un flusso d’aria debole da N/NE che non supera i 15 nodi. Le prossime ore saranno decisive per il multiscafo italiano, che si trova a 170 miglia dagli americani di Phaedo3 che hanno optato per la rotta a Sud e che navigano con 15 nodi di vento da E/SE. 
Spiega Soldini da bordo: «Stiamo cercando di passare una bolla di poco vento per posizionarci ancora più a Nord, dove stasera entrerà un bell’Aliseo che ci accompagnerà per le prossime 500 miglia verso Ovest. Purtroppo siamo più lenti del previsto mentre Phaedo3 a Sud ha più vento di quello che ci aspettavamo, ma ora dovrà per forza salire a Nord per evitare il buco senza vento che si trova davanti. Ci dovremmo incrociare tra un paio di giorni intorno ai 30°N e 36°W».

Maserati Multi70 mancano 2837 miglia all’arrivo a Grenada (rilevamento delle ore 8.00 GMT).

La RORC Transatlantic Race, giunta quest’anno alla terza edizione, prevede una rotta di 2865 miglia da Lanzarote (Canarie) a Grenada (Mar dei Caraibi). In corsa 14 barche divise fra Irc, Class 40 e Mocra Multihull. Il record dei multiscafi è quello stabilito dal trimarano Phaedo3 lo scorso anno con un tempo di 5 giorni, 22 ore, 46 minuti e 3 secondi.

Resta in contatto
 
Si prega di compilare tutti i campi obbligatori.
I TUOI DATI PERSONALI
*
*
*
*
Consenso al trattamento dei dati personali
*
*
Find your local website