Trofeo World Series 2013 - Abu Dhabi

Ange Barde

Barde chiude la stagione 2013 del Trofeo Maserati

L’ultima gara del Maserati Trofeo MC World Series 2013 è stata vinta da Ange Barde. Il francese centra una tripletta e si specializza nelle prove endurance aggiungendo anche quella di Abu Dhabi (ultimo round stagionale) ai successi messi a segno a Shanghai e Sonoma.

Barde, scattato dalla terza posizione, ha saputo guadagnare la prima alla seconda curva, senza poi perderla fino alla fine. Al suo inseguimento si è posto Mauro Calamia dello Swiss Team, seguito dal neo campione Renaud Kuppens, quindi Mikkel Mac e Patrick Zamparini. Alan Simoni, uno dei protagonisti di tutta la stagione insieme al compagno di squadra Riccardo Ragazzi, è stato invece costretto ben presto al ritiro a causa di un contatto con la vettura n. 7, guidata in quel momento da Giuseppe Fascicolo. Quest’ultimo è riuscito a continuare fino al pit stop obbligatorio, previsto per la gara endurance, ma ha dovuto abbandonare dopo aver constatato la rottura del radiatore.

Proprio la sosta obbligatoria ha rimescolato le carte alle spalle di Barde, che ha comunque tagliato per primo il traguardo. Sul secondo gradino del podio è salito Mikkel Mac che ha superato ai box Mauro Calamia, sfruttando anche l’extra time di 15 secondi imposto allo svizzero. Grazie a questo risultato e al contemporaneo ritiro di Ragazzi e Simoni, Mac si è aggiudicato la speciale classifica Pirelli Drivers Cup.

Tempo ulteriore scontato anche da Renaud Kuppens, che ha chiuso così in quarta posizione una stagione trionfale, scrivendo per la seconda volta – consecutiva – il suo nome nell’albo d’oro del Trofeo Maserati. Prima di lui i vincitori del titolo sono stati gli italiani Pietro Zumerle (2010) e David Baldi (2011).

Nella giornata di giovedì a chiudere al primo posto erano stati rispettivamente Andrea Cecchellero e Renaud Kuppens (al suo ottavo centro stagionale).

Nella serata, all’interno dell’ultra moderno circuito di Abu Dhabi, è stata organizzata la cerimonia di chiusura del campionato che ha visto la consegna di tutti i titoli della stagione: Renaud Kuppens (Trofeo Assoluto), Mikkel Mac (Pirelli Drivers Cup e Trofeo Under 30), Swiss Team (Pirelli Team Cup) e Mathijs Bakker (Trofeo Over 50). Kuppens si aggiudica anche il premio Pole position e il Trofeo Europa (riservato al vincitore della classifica al termine dei primi tre round disputati nel vecchio continente).

Al pilota belga, in quanto campione, è stata consegnata anche una bicicletta “Montante for Maserati 8CTF single speed” realizzata in soli 200 esemplari per celebrare la vittoria alla 500 Miglia di Indianapolis della Maserati 8CTF di Wilbur Shaw.

È stato annunciato anche il calendario provvisorio della stagione 2014 con i round che si disputeranno sui tracciati di Spa (Belgio), Hungaroring (Ungheria), Giappone, Usa, Shanghai (Cina) e Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti).

Ange Barde (Vincitore Gara 3): “Sono molto contento di aver concluso la stagione con un’altra vittoria, la terza consecutiva se consideriamo solo le prove endurance. Oggi Renaud ha avuto un buono spunto alla partenza, poi sono stato bravo a superarlo alla seconda curva e prendere il comando. L’obiettivo era di stare davanti per non rischiare di rovinare gli pneumatici. Anche dopo il pit stop ho continuato a spingere perché non volevo correre rischi e alla fine ho potuto festeggiare di nuovo. Questa è stata una bella giornata, per me, per i miei partner e per Maserati. Spero per il prossimo anno di fare altrettanto bene”.

Renaud Kuppens (Campione Maserati Trofeo MC World Series 2013): “Ho disputato un grande campionato, con una prima parte fantastica che mi ha permesso di accumulare un vantaggio rassicurante sugli avversari. Nella seconda parte ho cercato di non commettere errori e di amministrare. Indubbiamente l’introduzione nel 2013 dell’extra time nei pit stop mi ha ridotto le possibilità di vittoria nelle prove endurance. Spero in un cambiamento delle regole per la prossima stagione, anche perché il livello dei piloti di vertice è abbastanza alto e sta diventando equilibrato. E’ stata una bellissima annata: desidero ringraziare Maserati e tutto lo staff che hanno saputo organizzare un ottimo campionato con delle vetture bellissime. E’ stato un piacere guidarle”.



Relieve The Maserati Trofeo 2013 Round 6 From Abu Dhabi