Quattroporte GTS - Tecnologia

An elegant performance

quattroporte-v8_33

La potenza delle innovazioni

Maserati si è sempre distinta per le innovazioni in campo motoristico: il nuovo V8 twin turbo di 3,8 litri che equipaggia la Quattroporte è in questo senso la massima espressione della tradizione del marchio, proponendo un lungo elenco di soluzioni raffinate che lo rendono il propulsore tecnicamente più evoluto mai utilizzato su una vettura del Tridente. Grazie ai suoi 530 CV, consente alla Quattroporte di superare agevolmente la soglia dei 300 km/h.


La nuova Quattroporte è mossa dai motori più innovativi di sempre della storia di Maserati.

Nonostante le dimensioni, la Quattroporte regala un piacere di guida impagabile

Nonostante il passo elevato, necessario per ottenere un’abitabilità da primato, la nuova Maserati Quattroporte non rinuncia alle doti di maneggevolezza tipiche delle vetture del Tridente. Grazie ad un bilanciamento dei pesi ideale, con le masse ripartite equamente tra asse anteriore e posteriore, regala un piacere di guida impagabile. Il nuovo sistema di sterzo è stato inoltre sviluppato per lasciare al guidatore la massima sensibilità nelle curve ad alta velocità.

Le sospensioni adottano la più recente evoluzione del sistema Sport Skyhook

Le sospensioni, anteriori a quadrilateri con doppi bracci oscillanti in alluminio e posteriori multilink a cinque bracci, sono controllate dalla più recente evoluzione del sistema elettronico Sport Skyhook, con nuovi ammortizzatori a variazione continua dello smorzamento. Premendo l’apposito tasto sul tunnel centrale, gli ammortizzatori assumono una taratura più rigida limitando i trasferimenti di carico durante la guida sportiva.

La trasmissione automatica a 8 rapporti permette cambi marcia ancora più rapidi

Il nuovo cambio automatico ZF a otto rapporti con software auto-adattivo è più leggero ed efficiente della precedente generazione e permette cambi marcia ancora più rapidi. Le ultime due marce sono sviluppate appositamente per ridurre i consumi ed aumentare il comfort nei lunghi viaggi ad andatura sostenuta. Le modalità di funzionamento sono cinque: Auto Normal, Auto Sport, Manual Normal, Manual Sport e l’inedita I.C.E. (Increased Control Efficiency).

 

I freni sono sviluppati per garantire performance e silenziosità di funzionamento

L’impianto frenante Brembo della nuova Quattroporte introduce sviluppi volti ad una maggiore silenziosità di funzionamento, senza compromettere le prestazioni. Le pinze monoblocco, anteriori a 6 pistoncini e posteriori a 4 pistoncini agiscono rispettivamente su dischi ventilati e forati da 380x34 mm e da 350x28 mm, realizzati con tecnologia dual-cast, capace di combinare le proprietà della ghisa con la leggerezza dell’alluminio.