GranTurismo - Tecnologia

Innovative yet true to tradition

La passione è spinta da una grande forza: quella del V8 Maserati da 4,2 litri

Il battito vitale della GranTurismo è racchiuso all’interno del V8 da 4,2 litri: capostipite di una nuova generazione di propulsori, adotta scelte tecniche che garantiscono potenza è rapidità, caratteristiche tipiche dei motori da competizione ai quali da sempre Maserati si ispira. Dal tono profondo ai bassi regimi, la voce dell’otto cilindri diviene poderosa nel suo crescendo, facendo correre un brivido lungo la schiena ai regimi più alti.


Il cambio esalta la potenza del motore e anticipa le richieste del pilota

La trasmissione idraulica della Maserati GranTurismo esalta le caratteristiche del propulsore: il cambio automatico auto-adattivo ne valorizza infatti le prestazioni ai bassi e medi regimi, senza limitarne la potenza agli alti e consentendo cambi di marcia fino a 7.200 giri al minuto, un regime più elevato di qualsiasi altra trasmissione automatica al mondo. Quattro le modalità di funzionamento: Auto Normal, Auto Sport, Auto Ice e Manuale. 

Il bilanciamento dei pesi equilibrato garantisce un’eccellente dinamica di guida

 La Maserati GranTurismo è una sportiva di razza le cui prestazioni sono fruibili in sicurezza e sanno suscitare emozioni profonde, difficili da dimenticare. A tutto ciò contribuiscono gli elevati valori di rigidità della scocca e il particolare layout delle sospensioni a triangoli sovrapposti, oltre a una perfetta distribuzione dei pesi: il 49% della massa grava infatti sull’asse anteriore e il restante 51% su quello posteriore.

La stabilità della vettura è costantemente monitorata dal sistema elettronico MSP

Il Maserati Stability Program (MSP) è un evoluto sistema elettronico che, in caso di sbandata, riduce la coppia e agisce sui freni stabilizzando la vettura in pochi millisecondi. Premendo il tasto Sport l’azione dell’MSP risulta meno invadente, favorendo una guida più sportiva senza penalizzare la sicurezza. La soglia d’intervento si sposta, infatti, verso l’alto e il sistema agisce prevalentemente sui freni senza tagliare la potenza del motore.

Spazi di frenata da supercar grazie al poderoso impianto frenante Brembo

L’impianto frenante Brembo è contraddistinto da quattro dischi autoventilanti, forati, con diametro e spessore di 330 mm per 32 mm all’anteriore e di 330 mm per 28 mm al posteriore. Le pinze sono in lega leggera a quattro pistoni a diametro differenziato, con guarnizioni isolanti in ceramica; il sistema antibloccaggio ABS è a 4 canali con ripartitore di frenata a controllo elettronico (EBD) integrato nell’esclusivo Maserati Stability Program.